IMPARANDO DA PAOLO MARCONI

di Paolo Marconi

Come mai in Italia ci sono almeno 150.000 Architetti iscritti all'Albo e pochissimi Muratori degni di tale nome, salvo macedoni, marocchini e sloveni abilissimi? Non c'è dubbio che la connotazione sociale derivante dal titolo pomposo di una laurea in Architettura è assai più seducente di quella proveniente dal titolo di Muratore, ma è venuto il tempo di rivalutare il titolo di Mastro Muratore, nobilissimo se si pensa che egli ricorre alle Mani, piuttosto che alle macchime, per eseguire il suo lavoro. (in: S.Ranellucci, Manuale del Recupero della Regione Abruzzo Terzo Volume, Gangemi Editore)

LA BELLEZZA DEL FERRO PRIMA DEI PROCESSI DI SALDATURA

show?id=990&class=large

 

C'E'  SPAZIO PER QUESTI DETTAGLI ANCHE NELLA PROGETTAZIONE CONTEMPORANEA?

Il rafforzamento degli edifici storici a seguito degli ultimi eventi sismici nell’Italia centrale, di Maurizio LOI

di

Maurizio LOI

 

"Occorre che le scuole di Architettura rendano gli studenti capaci di una consapevole lettura dei presidi antisimici in uso nel passato da parte dei capomastri. A questo proposito c’è da chiedersi quanto sappiano gli studenti di Architettura di tirantature metalliche o lignee, di radicciamenti lignei, di speroni e contrafforti in muratura, di archi di sbadaccio, di interventi di “scuci e cuci”, di ringrossi murari, di maschi murari a scarpa, di sistemi di alleggerimento e di stabilizzazione di strutture voltate con frenelli in laterizio, di archi e archetti di scarico, di architravi lignei o in metallo e laterizio, di qualità delle malte e degli elementi lapidei o laterizi e relativa tessitura."

 

Per continuare la lettura integrale dell'articolo di M.LOI completato dalle relative foto occorre cliccare sul link seguente:

 

Io sto con Berdini! – Lo stadio e i grattacieli a Tor di Valle non s’hanno da fare …ma … (di Ettore Maria Mazzola)

Pubblico volentieri un documentato  contributo di Ettore Maria Mazzola.

E così l’assessore Berdini – grazie ad una infamia operata dal giornale “La Stampa” che ha reso note delle dichiarazioni private riguardanti la Raggi – è pronto a lasciare il Campidoglio. Del resto, dopo l’affronto delle Olimpiadi negate, quasi tutta la stampa italiana (vera e propria carta igienica usata), era da mesi concentrata ad attaccare la giunta romana, con scoop inesistenti e casi ridicoli basati su gossip … piuttosto che parlare dei reati veri e propri per i quali politici di maggioranza, governatori di regioni e sindaci di importanti città italiane sono realmente inquisiti e/o incriminati!

(il testo dell'articolo e le relative foto continuano nel PDF allegato)

Pagina successiva